Cronaca

Conferita la cittadinanza onoraria al giudice antimafia Di Matteo

In una cerimonia all'ex Aurum di Pescara il sindaco Di Primio gli ha consegnato la pergamena con cui il magistrato diventa teatino

La cittadinanza onoraria al giudice antimafia Antonino Di Matteo, votata all'unanimità venerdì scorso (12 febbraio) dal consiglio comunale di Chieti, è stata consegnata al magistrato in persona questa mattina (lunedì 15 febbraio) dal sindaco Umberto Di Primio, nel corso di una cerimonia organizzata all'ex Aurum di Pescara. 

"In qualità di uomo delle istituzioni, servitore dello Stato, fulgido esempio della lotta alla criminalità e al malaffare, costruttore di Giustizia e Legalità, la comunità teatina tutta è unita a lei in un abbraccio ideale - ha dichiarato il sindaco all’atto del conferimento della pergamena, accompagnato dal consigliere comunale Ottavio Argenio (Movimento 5 Stelle), promotore con la collega Manuela D'Arcangelo dell'iniziativa. "I principi che l’hanno guidata fin ora continuino ad accompagnarla nel suo duro lavoro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferita la cittadinanza onoraria al giudice antimafia Di Matteo

ChietiToday è in caricamento