rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Concorso della Regione per 12 co.co.co scade dopo 10 giorni, Febbo chiede chiarimenti

Un bando sul sito istituzionale pubblicato il 12 febbraio e già in scadenza. Il presidente di Commissione di vigilanza presenta un'interrogazione: "Voglio capire- dice - se sono state rispettate tutte le regole giuridiche, le procedure interne e le norme della trasparenza per la selezione pubblica"

Un avviso pubblico della Regione Abruzzo per l’assunzione di dodici figure professionali con contratto Co.co.co. è stato pubblicato sul sito istituzionale il 12 febbraio scorso. Il termine di presentazione delle domande scade però tra pochissimo: il 22 febbraio.

A chiedere chiarimenti è il presidente della Commissione di Vigilanza, Mauro Febbo, che ha presentato un'interrogazione sull'avviso della Regione. "Voglio capire- dice-  se sono state rispettate tutte le regole giuridiche, le procedure interne e le norme della trasparenza per la selezione pubblica delle figure richieste, visto che sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo, non c'è alcuna traccia del bando di concorso e non si conosce quindi la relativa determina dirigenziale".

Nessuna news o pubblicazione visiva sulla home page della Regione, neanche un post su Facebook di qualcuno che ne sia a conoscenza, fa notare ancora Febbo."E' evidente - sottolinea - che ci sia stata poca trasparenza ed è per questo che chiederò anche l'allungamento dei tempi per la presentazione delle domande. Tra l'altro si tratta di figure già presenti all'interno della struttura e soprattutto con curricula esistenti presso la Direzione Agricoltura. Sarà mia premura - conclude - capire giuridicamente se questo avviso (di cui chiederò la sospensione, fino alla fine delle verifiche) ha rispettato le norme previste dal nostro regolamento e se, tra l'altro, questa selezione pubblica rientra tra le competenze del Segretario generale della Presidenza Cristina Gerardis".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso della Regione per 12 co.co.co scade dopo 10 giorni, Febbo chiede chiarimenti

ChietiToday è in caricamento