rotate-mobile
Cronaca

Concessione stadio alla Chieti Calcio, Di Primio: "Ancora dei punti da chiarire"

Il sindaco chiede di chiarire il rapporto che dovrà nascere fra la Chieti Calcio e il Comune di Chieti e il cronoprogramma delle opere che la società calcistica intende realizzare all'Angelini. Giovedì 12 novembre tavolo tecnico con la Chieti Calcio e gli uffici comunali

Qualificazione giuridica del rapporto Chieti Calcio-Comune, risanamento dei debiti pregressi della Società, preciso crono programma delle opere da realizzare nello Stadio Angelini, rispetto delle leggi vigenti. Sono i punti ancora da chiarire prima di concedere la gestione dello stadio comunale alla Chieti calcio per i prossimi vent’anni, come annunciato nei giorni scorsi.

Questa mattina il sindaco Umberto Di Primio ha incontrato l’asssessore allo Sport, Antonio Viola, l’assessore alle Finanze e al Patrimonio, Valentina Luise, il dirigente del V Settore del Comune, Paolo Intorbida, e due funzionari dell’ufficio Sport del Comune, con i quali ha esaminato, nel dettaglio, le modalità dell’accordo. 

“La convenzione o concessione deve essere innanzitutto giuridicamente sostenibile e utile per la città e la società sportiva - ha evidenziato Di Primio -  Solo dopo i necessari chiarimenti si potrà decidere con quali modalità assegnare la gestione e/o concessione e la durata cronologica dello Stadio alla Chieti Calcio”. Un altro tavolo tecnico è stato fissato dal sindaco con la società e gli uffici per giovedì prossimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessione stadio alla Chieti Calcio, Di Primio: "Ancora dei punti da chiarire"

ChietiToday è in caricamento