menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Staccata anche l'acqua a Le Gemelle, il Comune diffida il gestore Sportlife

Dagli uffici di piazza Plebiscito è partita una prima lettera con la richiesta di spiegazioni il 29 marzo, rimasta senza riscontro, mentre una seconda è stata inviata il 4 aprile

Prima gli stipendi arretrati e lo sciopero dei dipendenti, poi il distacco della corrente elettrica e in seguito del metano, per morosità. Ma l'impianto sportivo Le Gemelle di Lanciano non trova pace: ora è stata staccata anche l'acqua, per lo stesso motivo. 

Una situazione che aggrava l'aria pesante ormai da settimane, con il gestore Sportlife che rassicura e la politica che chiede certezze per il servizio. Ora, però, il gestore è stato formalmente diffidato dal Comune di Lanciano a rispettare gli obblighi derivanti dalla convenzione stipulata il 13 febbraio 2008 per la gestione della struttura di proprietà comunale. Dagli uffici di piazza Plebiscito è partita una prima lettera il 29 marzo, rimasta senza riscontro, mentre una seconda è stata inviata il 4 aprile, chiedendo spiegazioni entro dieci giorni dall'invio. Al momento, si attende ancora una risposta. 

Intanto il sindaco Mario Pupillo e l'assessore allo Sport Davide Caporale spiegano: 

Seguiamo con preoccupazione l'evolversi delle gravi problematiche che negli ultimi giorni stanno interessando il centro sportivo Le Gemelle. L'attenzione degli uffici preposti e dell'amministrazione comunale è massima ed è tesa a garantire la continuità del servizio e a tutelare la numerosa utenza che è penalizzata dai disservizi che si registrano ormai quotidianamente.

Vincenzo Serraiocco, amministratore della Sportlife, era stato convocato due volte in Comune, il 15 e il 25 marzo. In questo ultimo incontro, spiegano sindaco e assessore, 

aveva dato ampie garanzie sulla ripresa regolare delle attività, impegno evidentemente disatteso. Il nostro chiaro auspicio è che gli organi della società titolare della concessione, la Wellness srl, vogliano porre in atto tutte le azioni utili a ristabilire nel più breve tempo possibile la continuità del servizio di una struttura d'eccellenza, punto di riferimento dell'intero comprensorio frentano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento