menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compro oro: diventa obbligatoria l'iscrizione al registro nazionale

Gli operatori compro oro per poter avviare o proseguire l’attività ddovranno obbligatoriamente iscriversi al Registro degli Operatori

La Questura di Chieti rende noto che a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs n. 92/2017 e del relativo D.M. del 4.5.2018 gli operatori compro oro per poter avviare o proseguire l’attività di compravendita e permuta di oggetti preziosi usati, dovranno obbligatoriamente iscriversi  al  Registro degli Operatori Compro Oro tenuto dall’Organismo Agenti e dei Mediatori Creditizi.

L’iscrizione potrà essere richiesta dal 3 settembre 2018 al 2 ottobre esclusivamente con modalità telematica attraverso il sito dell’OAM, dai titolari di licenza ex art. 127 TULPS – Commercio di oggetti preziosi, previo rilascio da parte della Questura territorialmente competente per la sede operativa (licenza madre), dell’Attestazione comprovante il possesso e la validità del titolo di polizia.

"Gli operatori compro oro che richiederanno l’iscrizione entro il 2 ottobre - precisa la Questura in una nota - potranno proseguire nello svolgimento della propria attività senza dover attendere la pronuncia di accoglimento dell’iscrizione da parte dell’AOM.Coloro i quali, successivamente al 3 ottobre p.v., presenteranno l’istanza di iscrizione, dovranno interrompere lo svolgimento dell’attività di compravendita e permuta di oggetti preziosi usati, per poi riprenderla solo dopo aver ottenuto l’accoglimento dell’istanza da parte dell’OAM. La richiesta di rilascio dell’Attestazione dovrà essere corredata di due marche da bollo del valore di 16,00 euro cadauna, la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, nonché la licenza di P.S. ex art. 127 TULPS in copia".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento