Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Comprensivo Uno Chieti tre giorni nel "we care"

La 3 giorni del Comprensivo 1 di Chieti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Grande fermento per il prossimo appuntamento del Comprensivo 1 e la sua “3 giorni nel We care”,  esempio pratico del raccontare e fare scuola oggi.

L’Istituto accoglie circa 1300 alunni,  dai più piccini delle scuole dell’Infanzia  sino agli adolescenti della scuola secondaria di primo grado con bisogni, esigenze e necessità diverse, alle quali il Comprensivo 1  risponde attivando   percorsi educativo-formativi specifici centrati sulla progettazione per competenze  e promuovendo attività laboratoriali esclusive e differenziate per età. Cardine dei “3 giorni nel We care” sarà proprio questo format che contraddistingue in termini di  ricerca  una proposta di offerta formativa specifica e unica sul territorio.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Chieti, è prevista per il 21-22 e 23 Novembre. Molti gli appuntamenti, a cominciare da giovedì 21, tra open day aperti alla città, esperienze pratiche di didattica digitale e spazi laboratoriali in biblioteca con lo sfondo de “Il flauto magico” di Mozart.  Venerdì 22 presso l’Auditorium Chiarini alle ore 15.30 si terrà il Convegno “L’innovazione nella tradizione: nuovi spazi di apprendimento”. Lo sfondo pedagogico del Convegno, strettamente correlato al logo del Comprensivo,  sarà “L’ I Care di Don Milani”, relatore Edoardo Martinelli, Responsabile del Centro di Ricerca della Scuola di Barbiana, seguirà l’intervento “L’attualità del pensiero pedagogico di Don Milani” curato dal Dott. Carlo Petracca, già Direttore Generale e componente del comitato nazionale indicazioni nazionali 2012.
La Prof.ssa Pietropaolo, Responsabile di zona del Progetto Scuola Senza Zaino,   racconterà di una scuola partecipata e attenta anche alla microprogettazione degli ambienti: “Abitare la scuola : nuovi spazi per l’apprendimento”. 
 

Il bambino al centro dei processi educativi sarà nucleo fondante anche dell’intervento della Dott.ssa Federica Melchiorre Psicologa Clinica, che avrà come oggetto i protocolli Mindfulness, risorse esclusive all’interno del curricolo scolastico del Comprensivo 1. Dunque la Mindfulness come spazio di Sé nell’apprendimento e come strumento atto a rendere i bambini consapevoli nell’elaborazione delle informazioni cognitive ed emotive.  Prevista sul tema anche una Web Skype con il Dott. Nitamo Federico Montecucco Medico e Neuroricercatore in Psicofisiologia degli stati di Coscienza, docente dell’Università di Siena. Chiuderà i lavori la Dott.ssa Raffaella Peroni Dottoranda in E-Learning e Development Delivery, dell’Università G.D’Annunzio di Chieti-.Pescara. Il suo intervento “La scuol@ digitale tra sfide e opportunità”, altra specificità dell’offerta formativa  del Comprensivo 1 con l’esteso utilizzo di Lim e Tablet nelle classi.

Nell’ottica del We care e della scuola solidale, alle 19:00 si terrà il Concerto dell’Orchestra dei Giovani Accademici,  diretta dal M° Paolo Angelucci: si raaccoglieranno  fondi per la costruzione di un ambulatorio in Senegal, è previsto un collegamento Skype per l’inaugurazione della scuola di Sambotwe. Scuola solidale a sostegno anche dell’Ageop  (Associazione Genitori Ematologica Oncologica Pediatrica), con la vendita dei “Quaderni di Tiziano…”.
 

 La 3 giorni si concluderà  sabato 23 Novembre con l’inaugurazione ufficiale del plesso Cesarii, presso i locali della scuola alle ore 10:30, con conferenza stampa annessa, e percorsi didattici documentati e raccontati dai bambini, oltre ad uno spazio-laboratorio pratico dedicato alla Mindfulness per bambini e genitori, che sarà condotto dalla Dott.ssa Melchiorre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprensivo Uno Chieti tre giorni nel "we care"

ChietiToday è in caricamento