rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Non ci sono fondi per le luminarie, a Chieti le decorazioni natalizie sono fai-da-te

La decisione, attuata per il secondo anno consecutivo, è certamente destinata a far discutere. Ma l'assessore Di Biase rassicura: "Non mancheranno le luminarie nelle principali vie sia nella parte alta che bassa della città, spettacoli e intrattenimento"

Il Comune non ha soldi per le luminarie natalizie e chiama a raccolta i commercianti per un contributo utile a decorare con le classiche luci le vie principali della città. La giunta ha ufficializzato la decisione nella di delibera d’indirizzo sul “programma di promozione turistico-culturale per le festività natalizie”. 

La decisione, attuata per il secondo anno consecutivo, è certamente destinata a far discutere. Ma l’assessore alle Attività produttive Carla Di Biase rassicura: “Non mancheranno le luminarie nelle principali vie sia nella parte alta che bassa della città, spettacoli e intrattenimento. In assessorato sono già pervenute proposte da privati che si sono offerti di sponsorizzare volentieri l’allestimento delle luci lungo corso Marrucino, viale Abruzzo, viale Benedetto Croce, via de Virgiliis, via Scaravaglia”. 

Per il periodo natalizio, inoltre, la Di Biase promette “eventi di grande richiamo”, a cominciare dal Teate Winter festival. Alla rassegna musicale parteciperanno, tra gli altri, Paolo Fresu, Sarah Jane Morris, Alessandro Quarta. E promette “spettacoli di intrattenimento sia nella parte alta che in quella bassa della città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ci sono fondi per le luminarie, a Chieti le decorazioni natalizie sono fai-da-te

ChietiToday è in caricamento