Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Il Comitato Via dice sì alle opere di sicurezza sul fiume, Mirò rinviato

Il progetto sarà discusso nella seduta in programma la prossima settimana. Intanto i rappresentanti del Wwf hanno spigato al Comitato le ragioni della loro contrarietà

Ci è voluta l’intera giornata di ieri (giovedì 16 marzo) perché il Comitato Via discutesse del cosiddetto progetto “Mirò”, il progetto che dovrebbe sorgere a ridosso del centro commerciale già esistente a Santa Filomena. 

E a fine giornata, il comitato per la valutazione di impatto ambientale ha detto sì alla realizzazione delle opere di messa in sicurezza, un nuovo argine sul fiume Pescara. Del progetto Mirò, invece, si discuterà nella prossima seduta, in programma giovedì prossimo (23 marzo). Inizialmente, però, era previsto che i due progetti venissero trattati insieme, dunque con una decisione unitaria. 

Da sempre il Wwf combatte contro l’ipotesi di un nuovo punto di grande distribuzione, che peraltro prevede la costruzione di sette nuovi edifici, e ieri i rappresentanti dell’associazione ambientalista erano all’Aquila, dove sono intervenuti di fronte al Comitato Via per spiegare le proprie ragioni e i motivi dell’opposizione. Il Wwf vuole evitare l’ulteriore cementificazione di un’area a ridosso del fiume Pescara, visto che già in passato, in occasione di un'esondazione del fiume, per motivi di sicurezza il sindaco aveva disposto la chiusura del centro commerciale già esistente per un paio di giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comitato Via dice sì alle opere di sicurezza sul fiume, Mirò rinviato

ChietiToday è in caricamento