menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cominciato il workshop per pensare la Chieti del futuro

Questa mattina la presentazione nella sede della Camera di Commercio di "Chieti Lab", al termine delle giornate di lavoro, giovedì 18 settembre alle 14 verranno illustrati i risultati

E’ partito questa mattina il workshop internazionale “Chieti Lab”: progetto urbano sostenibile organizzato dall’amministrazione comunale di Chieti e dal Dipartimento di Architettura dell’Università “G. d’Annunzio”.

Questa mattina la presentazione nella sede della Camera di Commercio di Chieti Scalo dove, al termine delle giornate di lavoro, giovedì 18 settembre alle 14 verranno illustrati i risultati.

Numerosi gli obiettivi strategici ricordati stamani dal sindaco Di Primio davanti al Rettore dell’Università degli Studi di Chieti, Carmine Di Ilio, al Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università di Chieti/Pescara, Carlo Clementi, e al professor Alberto Clementi del Dipartimento di Architettura. “Madonna delle Piane accesso principale alle più importanti strutture cittadine, la nascita di un distretto agroalimentare nell’area Chieti/Pescara, snodo centrale a Chieti Scalo rivedendo la viabilità sulla statale Tiburtina e nuove funzionalità per la frazione di Brecciarola, altra porta d’ingresso alla città. Come sindaco -  ha aggiunto Di Primio - auspico per Chieti un futuro di capitale culturale del medio-adriatico attraverso lo sviluppo di tematiche importanti quali la sostenibilità, la rigenerazione e l’innovazione”

“Il workshop che ci vedrà impegnati in questi giorni, aperto a tutti i professionisti, (cui farà seguito, a dicembre, quello sulla parte alta) affronterà una serie di temi importanti per il territorio dello scalo - ha spiegato il professor Pozzi – in particolare, la rigenerazione dell’area industriale attraverso progetti di green economy; la ristrutturazione e la valorizzazione della stazione ferroviaria; la rigenerazione urbana sostenibile di un quadrilatero pedonale e di un corso urbano; la rigenerazione funzionale e paesaggistica della direttrice via dei Vestini/parco fluviale; la valorizzazione di un’economia agroalimentare e dei sapori (agrocittà) attraverso le strade del vino e dell’olio”.  

Oggi pomeriggio è in programma un sopralluogo con i docenti universitari nell’area di Chieti Scalo, domani e mercoledì si lavora nel Dipartimento di Architettura  dell’università  a Pescara

                                                                       

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento