menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una serra professionale per coltivare marijuana in casa e munizioni: un arresto a Francavilla al Mare

Il controllo della finanza è scattato dopo la segnalazione di alcuni vicini, che si è rivelata corretta. In manette un 32enne

Aveva allestito una serra in casa, ma il suo pollice verde era mirato a una sola e redditizia coltivazione, la marijuana. Per questo, un 32enne di Francavilla al Mare è stato arrestato dalla guardia di finanza e rinchiuso nel carcere di Madonna del Freddo. I controlli sono scattati dopo la segnalazione di alcuni vicini e nella sua abitazione sono stati trovati più di 4 chili di droga, oltre a 119 cartucce calibro 12mm detenute senza autorizzazione. 

Erano tre le stanze dell'abitazione usate per la coltivazione, con un efficiente sistema di aerazione, deumidificazione e illuminazione artificiale. Per poter coltivare senza problemi la marijuana, l'uomo aveva dovuto far ricorso a una variazione di potenza della fornitura di energia elettrica.

In casa sono stati trovati materiale di vario tipo utile alla coltivazione, pipe elettriche, attrezzi per la misurazione del principio attivo della droga, semi di canapa indica, buste per il confezionamento. 

La sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato dallo spaccio 50mila euro. Il "coltivatore" è stato arrestato, mentre sono stati sequestrati 4.1 chili di canapa indica, 154 piante di canapa indica in coltura, 23,64 grammi di hashish, 29 semi 2 bilancini di precisione, 119 cartucce calibro 12mm.

Schermata 2019-04-17 alle 13.40.45-2

Schermata 2019-04-17 alle 13.40.57-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento