Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Serra di cannabis in un armadio a muro, ma l'odore è troppo forte e i vicini chiamano i carabinieri: denunciato

L'uomo, un 50enne di Lanciano, si era organizzato con lampade irradianti comprese di temporizzatori e fertilizzanti, ma ora è stato tutto sequestrato

Aveva organizzato una coltivazione di cannabis all'interno del suo appartamento, nella zona di corso Roma, a Lanciano, con tanto di lampade, termporizzatori e fertilizzanti per far crescere le piante più rigogliose. 

Ma l'odore inconfondibile ha tradito l'uomo con "il pollice verde", un uomo di 50 anni di Lanciano, che è stato denunciato dai carabinieri della compagnia frentana, impegnati quotidianamente per la prevenzione e il contrasto allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti.

Alcuni vicini di casa avevano segnalato un forte odore di cannabis provenire da casa del 50enne e, in più, sono stati notati movimenti anomali. 

Così, ieri pomeriggio, i carabinieri hanno bussato alla porta di casa per controllare e hanno trovato una coltivazione ben organizzata.

All'interno di due armadi a muro, era stata allestita una vera e propria serra. Proprio lì dentro, i carabinieri hanno trovato 150 grammi di foglie e infiorescenze di marijuana, diverse lampade irradianti comprese di temporizzatori e fertilizzanti vari utilizzati per stimolare il ciclo vegetativo delle piante  di cannabis coltivate. 

Le piante e le attrezzature sono state sequestrate e l'uomo è stato denunciato alla procura della Repubblica di Lanciano per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. 

La droga sarà inviata al laboratorio analisi stupefacenti dell’Arma per valutarne l’effettivo contenuto di principio attivo e, pertanto, delineare con precisione i profili di illiceità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serra di cannabis in un armadio a muro, ma l'odore è troppo forte e i vicini chiamano i carabinieri: denunciato

ChietiToday è in caricamento