Cronaca Tollo

Coltivava piante di marijuana: rientra a casa e trova i carabinieri ad aspettarlo

Le piantine erano accuratamente coltivate in un piccolo terreno familiare a Tollo: denunciato un 29enne del posto

Quattro piante di cannabis indica, alte circa un metro e mezzo l’una, sono state sequestrate ieri mattina a Tollo nel corso di una perquisizione dei carabinieri nell’abitazione di un 29enne.

Le piantine erano accuratamente coltivate in un piccolo terreno familiare attiguo alla propria abitazione. Da alcuni giorni i carabinieri avevano notato uno strano via vai di giovani nei pressi dell’abitazione, come avevano confermato anche da altri residenti del piccolo centro teatino. Così gli uomini dell’arma, dopo aver effettuato alcune verifiche e per timore che il 29enne, noto alle forze dell’ordine e con precedenti specifici, potesse disfarsi della marijuana, ieri mattina hanno deciso di intervenire approfittando della sua momentanea assenza dall’abitazione.

Al suo rientro l’uomo ha trovato i militari ad attenderlo: dopo avergli sequestrato le piantine, lo hanno denunciato in stato di libertà con l’accusa di produzione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivava piante di marijuana: rientra a casa e trova i carabinieri ad aspettarlo

ChietiToday è in caricamento