Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Coltellate durante la cena: tre denunce per favoreggiamento e omissione di soccorso

I fatti lo scorso 12 marzo in un'abitazione in via Valignani quando una teatina di 54 anni venne arrestata dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio

Sono stati denunciati a piede libero per favoreggiamento personale ed omissione di soccorso i tre commensali presenti alla cena in una casa in via Valignani la sera del 12 marzo scorso quando un uomo di 57 anni, M.S., era stato accoltellato da A.M., 54, al culimine di una lite per futili motivi.

M.S., che aveva tentato di fermare la donna che poi la ha colpito con tre coltellate, una delle quali al fegato, era finito in gravi condizioni in ospedale.

Secondo quanto emerso dalle indagini i tre, all’interno dell’appartamento dove era avvenuto l’accoltellamento, si erano adoperati a ripristinare gli ambienti al fine di eludere eventuali attività investigative e non prestarono soccorso alla vittima.

La donna, che all'arrivo dei carabinieri aveva ammesso le proprie responsabilità, era finita in carcere a Madonna del Freddo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltellate durante la cena: tre denunce per favoreggiamento e omissione di soccorso

ChietiToday è in caricamento