Cronaca Lanciano

Lanciano, cocaina in casa della suocera mentre è ai domiciliari: arrestato

I carabinieri insospettiti da un via via di abituali consumatori. L'arrestato appartiene a una nota famiglia rom da tempo stabilitasi a Lanciano. Ha consegnato spontaneamente lo stupefacente

Stava scontando una condanna per reati di droga ai domiciliari il rom 27enne arrestato ieri dai carabinieri in casa della suocera a Lanciano. Il giovane è finito nuovamente in manette dopo una perquisizione eseguita dai carabinieri che hanno trovato, nascosti in camera da letto, 20 grammi di cocaina, 40 grammi di sostanza da taglio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente in dosi. La droga è stata consegnata spontaneamente dall’arrestato.

Il 27enne, S.E., queste le sue iniziali, originario di Montesilvano appartiene a una nota famiglia rom da tempo stabilitasi a Lanciano.  Il sospetto che avesse avviato un’attività di spaccio di droga, nonostante il suo stato di arresto, era arrivato nei giorni scorsi quando i carabinieri avevano notato un via vai di soggetti, conosciuti come abituali utilizzatori di sostanze, entrare e uscire dal palazzo dove viveva l’arrestato. L’autorità giudiziaria ha disposto nuovamente la sua del 27enne rom presso la casa circondariale di Lanciano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, cocaina in casa della suocera mentre è ai domiciliari: arrestato

ChietiToday è in caricamento