menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
cara

cara

Cocaina nascosta nel tavolo allungabile, madri fanno arrestare pusher

Un 40enne di Fossacesia finito agli arresti domiciliari. I carabinieri lo hanno atteso fuori casa, dopo le segnalazioni ricevute, e hanno rinvenuto alcune dosi di cocaina pronte per lo spaccio

Quattro confezioni contenenti, complessivamente, 50 grammi di cocaina sono state sequestrate dai carabinieri della stazione di Fossacesia e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona, a un 40enne del luogo, finito agli arresti domiciliari con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, B.M., queste le sue iniziali, è stato fermato nei pressi di un’abitazione di campagna ubicata nella frazione Villa Scorciosa di Fossacesia: gli uomini dell’Arma lo hanno atteso fuori casa e, dopo un primo controllo con esito negativo, hanno perquisito l’appartamento.

All’interno, nascosta in un’intercapedine ricavata all’interno di un tavolo allungabile, sono stati rinvenuti i quattro involucri contenenti 50 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Tratto in arresto, B.M. è stato posto agli arresti domiciliari.

A far scattare le indagini sono state le segnalazioni di alcune madri che, preoccupate per le sorti dei loro figli tossicodipendenti, avevano dato delle indicazioni ai carabinieri con la speranza di far arrestare il pusher. Stamattina, si è tenuta l’udienza dinanzi al gip del Tribunale di Lanciano che ha convalidato l’arresto del 40enne e confermato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento