menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Clinica oncologica di Chieti il Natale brilla: pazienti al lavoro per preparare gli addobbi

Gli addobbi realizzati da pazienti, familiari e operatori nel laboratorio artistico. Il 9 dicembre l’accensione dell’albero

Tutti al lavoro con impegno e passione nel laboratorio artistico dell'Oncologia del SS. Annunziata di Chieti dove il Natale brillerà di più: a illuminarlo saranno gli addobbi realizzati da pazienti, familiari e operatori.

Da alcuni giorni il laboratorio artistico interno all’unità operativa diretta da Clara Natoli è in piena attività con i tavoli da lavoro pieni di stoffe, nastri, colla, colori, sfere trasparenti, gomitoli di lana e tutti i materiali utili per vestire a festa i corridoi, la sala d’attesa, gli ambulatori. La produzione è in fase avanzata perché sono già comparsi nel Laboratorio campanelle, stelle, alberelli, angioletti, cuoricini e altra oggettistica suggerita dalla fantasia. I materiali a disposizione sono davvero tanti, tutti donati, e si può dare libero sfogo alla creatività. 

"Sarebbe davvero riduttivo attribuire a quest’attività il solo significato di occupare il tempo che i malati e gli accompagnatori passano in reparto - sottolinea la psiconcologa Anna Di Profio -. E’ importante, invece, sottolinearne la valenza terapeutica, perché il lavoro modifica l’attesa e la trasforma da ansiogena in creativa e sviluppa il senso di condivisione. I percorsi dei malati oncologici sono lunghi, com’è noto, e sviluppare un’attività insieme aiuta a fare gruppo, a sentirsi parte di una comunità solidale. Sotto il profilo psicologico è una strategia efficace".

Lunedì 9 dicembre ci saranno l’accensione dell’albero e l’inaugurazione della sala d’attesa addobbata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento