menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si è spento all'improvviso Claudio Micomonaco, impiegato del Comune di Chieti

Lavorava al Centro elaborazione dati. Un malore improvviso l'altra notte non gli ha dato scampo. Aveva 61 anni

La città piange la scomparsa di Claudio Micomonaco, dipendente comunale in servizio al Ced e coordinatore della rappresentanza sindacale unitaria molto apprezzato dai colleghi.

Aveva 61 anni. Si è sentito male nella notte tra lunedì e martedì quando ha chiesto aiuto alla moglie che ha chiamato un'ambulanza, ma i tentativi di rianimarlo sono risultati vani. Micomonaco è stato stroncato da un malore, forse un infarto, ma sulle cause sono in corso gli accertamenti dei medici.

Dolore e incredulità anche a Santa Barbara, rione dove Micomonaco risiedeva con la famiglia ed era attivo per la vita della contrada. Proprio nella chiesa parrocchiale di Santa Barbara si terranno i funerali domani (giovedì 14 febbraio) alle 15,30. 

Claudio Micomonaco lascia la moglie Antonella Tomeo, anche lei dipendente comunale, i figli Daniele e Andrea, il fratello Walter, la sorella Franca e tutti quelli che gli volevano bene. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento