Cronaca Lanciano

Esclusa perché troppo brava: Claudia D’Ulisse non passa il turno a ‘The Voice’

La 30enne di Lanciano, che nella vita fa la corista, ha partecipato ieri sera alla trasmissione di Raidue riproponendo ottimamente un classico di Whitney Houston: "Greatest love of all". Ma non ha passato il turno proprio a causa della sua perfezione

Esclusa perché troppo brava. È questo il destino che è toccato a Claudia D’Ulisse, 30enne di Lanciano che ieri sera ha partecipato alla trasmissione di Raidue “The Voice”. La D’Ulisse, che nella vita fa proprio la cantante lavorando come corista, si è esibita per quinta e ha riproposto alla perfezione un classico di Whitney Houston: “Greatest love of all”.

Incredibilmente, però, nessuno dei quattro giudici (Raffaella Carrà, Noemi, Piero Pelù e Riccardo Cocciante) si è girato, e così la povera Claudia ha dovuto alzare i tacchi e andarsene. ‘The Voice’, infatti, funziona in maniera atipica rispetto ad altri talent show come ‘Amici’ o ‘X Factor’: i giudici ascoltano i concorrenti dando loro le spalle, e solo se rimangono colpiti dalla performance decidono di voltarsi.

Questa la motivazione fornita dalla Carrà: “Qui si cerca l’imperfezione della voce e, al tempo stesso, la personalità del cantante sul palco”. Insomma, l’artista lancianese non ha passato il turno, paradossalmente, a causa della sua ottima interpretazione. Strana, talvolta, la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esclusa perché troppo brava: Claudia D’Ulisse non passa il turno a ‘The Voice’

ChietiToday è in caricamento