rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Pizzoferrato

Pizzoferrato, scope e forconi: i cittadini danno la caccia ai ladri

Dopo l'aggressione al tabaccaio e la paventata chiusura della caserma dei carabinieri, i cittadini, di fornte all'ennesimo furto, sono scesi in strada tutta la notte per cercare i ladri

Non è un bel periodo per Pizzoferrato. Dopo l'aggressione al tabaccaio Claudio De Iuliis e la paventata chiusura della caserma dei carabinieri, il paese ha subito un altro furto, due notti fa, in una trattoria su via Orientale,

I cittadini però stavolta hanno tentato di farsi giustizia da soli e così, dalle 2 fino alle 8 del mattino, grazie al passaparola, decine di persone armate di forconi e scope sono scese in strada per dare la caccia ai ladri nel centro cittadino, richiamati dai rumori.

I malviventi, in quattro, fuggiti nella zona del campo sportivo, sono però riusciti a far perdere le tracce.

La tensione qui è ormai palpabile e di notte si fa fatica a prender sonno, commenta il sindaco Palmerino Fagnilli alla luce dei tentati o compiuti furti.

Il locale preso di mira l'altra notte tra l'altro, è di proprietà del cognato del tabaccaio pestato il 12 febbraio scorso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzoferrato, scope e forconi: i cittadini danno la caccia ai ladri

ChietiToday è in caricamento