menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti è la 33esima provincia più felice su Twitter

La classifica stilata da Voice from the blogs ha preso in considerazione tutti i tweet del 2013 e il chietino, nella parte alta della classifica, è la terza provincia d'Abruzzo. Giorno più lieto in regione l'indomani della vittoria calcistica dell'Aquila

Possono i messaggi su un social network dare la dimensione della felicità dei cittadini? Secondo Voice from the blogs, sì. Sulla rivista Wired infatti è pubblicato “iHappy 2013”, la classifica delle città italiane più felici. E l’antica Teate conquista il 33esimo gradino sulle 110 province, 41 punti in più rispetto all’anno precedente.

La ricerca ha scandagliato oltre 40 milioni di “cinguettii” lanciati in rete nel corso del 2013, con una media di 110mila al giorno, e i risultati sono eclatanti: l’indice italiano di felicità è cresciuto, i giorni tristi sono stati solo 55, 49 nei quali concentrati nei mesi invernali. Puglia ed Emilia Romagna si classificano come le regioni più felici e sul podio delle città salgono Genova, Cagliari e Carbonia Iglesias.

L’Abruzzo ha un indice di felicità superiore alla media nazionale: il 65,2 %, contro il 60,3 %. Si è classificato fra le regioni più felici il 1° agosto 2013, giorno della sentenza Mediaset e appena una settimana prima, il giorno in cui Kate Middleton ha dato alla luce il “royal baby” George. Cinguettii felici dagli abruzzesi anche il 13 marzo 2013, quando papa Bergoglio si è affacciato per la prima volta dalla balconata di San Pietro.

La provincia più felice d’Abruzzo, almeno stando ai messaggi postati su Twitter, è Teramo, che conquista il 14esimo gradino, seguita da Pescara sul 20esimo. Solo 60esima L’Aquila. Ma proprio la squadra di calcio del capoluogo abruzzese ha contribuito a decretare il giorno più felice della regione: è stato il 23 dicembre, dopo una vittoria scaccia crisi. Il più triste, invece, fu l’8 gennaio.

La graduatoria, ovviamente, non ha alcun valore scientifico, visto che si basa su un numero ristretto di persone. E se si vuole favorire l’indice di gioia della propria città, è sufficiente iscriversi a Twitter e ideare tweet positivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento