Cronaca Francavilla al Mare

Ciro Immobile aggredito in spiaggia a Francavilla: ultrà tira fuori un coltello

L'attaccante napoletano, in vacanza in Abruzzo con la famiglia, è stato avvicinato da un uomo mentre era in spiaggia. Sono intervenuti i carabinieri

Momenti di paura ieri pomeriggio per il calciatore Ciro Immobile. L’ex attaccante del Pescara, in vacanza in Abruzzo con la famiglia, si trovava in spiaggia a Francavilla a Mare, precisamente al lido Bianco, quando improvvisamente è stato avvicinato da un ultrà che,  con la scusa di scattare una foto, ha provato ad aggredirlo.

Secondo quanto reso noto dai carabinieri di Chieti l’aggressore ha iniziato a rivolgere al calciatore napoletano epiteti ingiuriosi. Immobile avrebbe cercato di allontanarlo, sdrammatizzando, ma questi ha tirato fuori un coltello, minacciandolo. Le urla dei bagnanti presenti hanno indotto l'aggressore alla fuga.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine è stato poi identificato dai carabinieri: si tratta di un pescarese di 35 anni già sottoposto a Daspo. E' stato denunciato per minaccia aggravata, porto abusivo di arma ed ora rischia anche un altro Daspo.

Il movente, neanche a dirlo, sarebbe da ricondurre ad una rivalità calcistica: Immobile sarebbe stato accusato di aver 'tradito' i colori del Pescara per passare alla Lazio.

Dopo un paio d'ore di tensione il calciatore è tornato a godersi la giornata sulla spiaggia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciro Immobile aggredito in spiaggia a Francavilla: ultrà tira fuori un coltello

ChietiToday è in caricamento