Grosso cinghiale abbattuto a Santa Barbara dalle guardie venatorie

L’abbattimento di ieri sera a Chieti fa il paio con quello della settimana scorsa a Guardiagrele dove le guardie sono intervenute in seguito alle denunce presentate dai residenti

Procedono gli abbattimenti dei selecontrollori coordinati dall’ispettore Fabrizio Di Campli della polizia provinciale di Chieti, delegato dalla Regione Abruzzo per il controllo dei cinghiali.

Ieri sera in zona Santa Barbara due guardie ittiche venatorie dell’Arcicaccia di Chieti hanno sparato a un cinghiale di grosse dimensioni. L’animale, del peso di 150 chili circa, si aggirava a ridosso di abitazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’abbattimento di ieri fa il paio con quello della settimana scorsa in contrada Anello a Guardiagrele dove era stato colpito un esemplare di 130 chili: qui le guardie sono intervenute dopo le denunce ai carabinieri forestali da parte degli abitanti del posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento