Cronaca Vasto

Nasce in Abruzzo il Cicap, comitato di controllo sul paranormale

Il gruppo abruzzese e molisano ha eletto come presidente Aristide Saggino. Si occupa di verificare le notizie e di denunciare i plagi sul paranormale. Primo appuntamento a Vasto il 22 marzo

Nasce la sezione di Abruzzo e Molise del Cicap (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale), che da un quarto di secolo lavora in Italia per la scienza e la razionalità. O, come disse Piero Angela, uno dei fondatori, ha la “funzione di verifica delle notizie, di corretta informazione, di denuncia di truffe e imbrogli e di tutela dei più deboli”.

Tempi duri, dunque, per chi approfitta della buonafede e delle difficoltà dei cittadini. In un rapporto diffuso nel 2007 da Telefono antiplagio solo nella nostra regione sono stati censiti più di 300 maghi e professionisti del paranormale. A questi, secondo quel documento, si sono rivolti 20 mila clienti, per un giro d’affari che si aggira intorno ai 10 milioni di euro, gran parte dei quali incassati in nero. Di certo i guadagni di cartomanti e sensitivi è ancora più alto

Il Cicap si occupa di smascherare gli impostori che fanno credere di avere doti parnormali. I soci abruzzesi e molisani hanno eletto un direttivo presieduto da Aristide Saggino, docente di Psicometria nella facoltà di Psicologia dell’università D’Annunzio.  Ne fanno parte il vicepresidente Luca Menichelli, il segretario Francesco Ruggirello, il tesoriere Luana Ciffolilli e il portavoce Luigi De Conti.

Per farsi conoscere il gruppo locale sta avviando diverse iniziative che culmineranno in un convegno nazionale in programma a Vasto per settembre. Qui è fissato anche il primo appuntamento dell’anno, il 22 marzo alle 17.30 alla libreria Mondadori. Il vicepresidente Luca Menichelli parlerà di “Tecnologie misteriose: antichi astronauti, tecnologie scomparse, scie complottistiche e fantasie energetiche”. Un  viaggio tra le più moderne scoperte della scienza e le infinite e ricorrenti leggende che a queste scoperte si accompagnano, dalle convinzioni di coloro che le vogliono riemerse da un lontano e dimenticato passato a quelle di chi è convinto che ci sia qualcuno che ci nasconde per inconfessabili scopi tecnologie ancora più sorprendenti.

Per saperne di più si possono consultare il sito del Cicap nazionale o quello del gruppo locale abruzzese molisano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce in Abruzzo il Cicap, comitato di controllo sul paranormale

ChietiToday è in caricamento