menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura Poste a Madonna degli Angeli: un danno per gli anziani

Il sindaco Di Primio scrive al presidente di Poste Italiane chiedendo se la scelta di smantellare l'ufficio in piazza Venturi abbia tenuto conto a sufficienza del contesto urbano, costituito prevalentemente da una popolazione anziana

Poste  Italiane ha annunciato la chiusura quattro uffici in provincia di Chieti tra cui uno in città: l’ufficio Chieti 5 in piazza Venturi, a Madonna degli Angeli. Il piano di ridimensionamento e riorganizzazione nazionale delle Poste prevede in totale la chiusura di 479 uffici in Italia di cui 19 in Abruzzo.

Ma lo smantellamento di una sede in un capoluogo di provincia preoccupa il sindaco Di Primio che ha scritto al presidente di Poste Italiane spa, Luisa Todini, e all’amministratore delegato, Francesco Caio, per chiedere di riesaminare la decisione.

“Senza entrare nel merito delle decisioni assunte da Poste a livello nazionale” nella lettera ai vertici Di Primio si chiede “se la scelta di smantellare l’ufficio in piazza Venturi a Chieti abbia tenuto conto a sufficienza del contesto urbano, che è costituito da una popolazione prevalentemente anziana.

L’ufficio  - scrive ancora il primo cittadino - offre un servizio ancora in buona parte tradizionale, non essendovi in zona sportelli bancari ed essendo la popolazione di riferimento soddisfatta del servizio svolto”. La preghiera di Di Primio a Poste Italiane è a riconsiderare la decisione assunta poiché un piano del genere sembra non coniugare le esigenze di razionalizzazione della spesa alle esigenze, altrettanto legittime, dei cittadini. In questo caso soprattutto di quelli più anziani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento