menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura Orsoline, Di Primio incontra i genitori: "Faremo il possibile per evitarla"

La Congregazione delle Orsoline, responsabile della storica struttura nel rione Civitella, avrebbe comunicato l'interruzione di tutte le attività didattiche per il prossimo agosto

Aria di chiusura all’Istituto Beata Vergine del Carmine di Chieti.

La Congregazione delle Orsoline, responsabile della storica struttura nel rione Civitella, avrebbe comunicato l’interruzione di tutte le attività didattiche per il prossimo agosto. Ieri la riunione con le famiglie alla quale ha preso parte anche il sindaco Di Primio per valutare ogni possibile azione utile a scongiurare il paventato rischio. Le famiglie chiedono che gli studenti possano almeno continuare i cicli di insegnamento fino al termine naturale.  

“Comprendo i problemi che ha la Congregazione delle Orsoline nel sostenere una struttura così importante - commenta il sindaco – ma non posso accettare passivamente che un pezzo della storia della nostra città ci abbandoni, senza che sia tentata ogni strada possibile per individuare una soluzione atta a scongiurarne la chiusura”  Di Primio ha chiesto all’Istituto i dati economici della gestione. “Assieme ai genitori del ragazzi e al Presidente della Provincia di Chieti – aggiunge - tenteremo di trovare la migliore soluzione, per quanto possibile e nei limiti delle competenze, considerato che la scuola è paritaria, affinché la Dirigenza dell’Istituto possa portare avanti e concludere tutti i cicli didattici ad oggi in essere”.

L'anno scorso, si parlò già di chiusura alle Orsoline ma dall'Istituto rassicurarono che dal 2014/2015 sarebbero state soppresse solo le classi liceali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento