menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tecnici Enel al lavoro allo stadio del nuoto: la piscina riapre

L'amministratore unico di Teateservizi Festa si scusa con gli utenti e spiega che un intoppo comunicativo con l'azienda che fornisce energia elettrica ha determinato lo stop forzato. I corsi saltati oggi verranno recuperati

I tecnici Enel sono al lavoro nella piscina comunale di via Maestri del Lavoro che domani (mercoledì 16 maggio), a meno di disguidi non prevedibili, sarà regolarmente riaperta al pubblico. Oggi, l’impianto è rimasto chiuso a causa di un’interruzione dell’energia elettrica. A causare lo stop forzato era stato un intoppo comunicativo con la società fornitrice di energia elettrica, che ci si è immediatamente messi in moto per risolvere.

Carlo Festa, amministratore unico di Teateservizi, che gestisce lo stadio del nuoto, spiega cosa è accaduto: 

Questa mattina ci siamo subito attivati con il fornitore per capire cosa sia successo, in quanto avevamo già trovato un accordo per pagare alcune utenze pregresse. Un difetto di comunicazione non dipeso dai nostri uffici ha provocato il disservizio di lunedì sera e martedì. Ci scusiamo con i nostri affezionati utenti per il disagio arrecato, nella speranza che l’episodio non comprometta in alcun modo l’ottima qualità di gestione della piscina portata avanti finora da Teateservizi in ogni aspetto della struttura.

E in effetti, negli ultimi mesi, i numeri della piscina comunale sono decisamente positivi, anche grazie alla collaborazione tecnica stipulata a gennaio con la società Progetto Sport, che ha ampliato l’offerta sportiva con l’introduzione di corsi di nuoto posturale, iron swim, apnea e triathlon. A questi si aggiunge il lavoro certosino per la squadra agonista, che adesso conta una sessantina di tesserati e che ha ottenuto diverse medaglie nell’ultima partecipazione a un’importante manifestazione natatoria organizzata a San Marino. Spiega Festa: 

Abbiamo toccato quasi duemila iscritti nella struttura con la scuola nuoto, che ha saputo incrementare il numero del 30%. Inoltre, lo scorso 3 maggio tutta la struttura dello stadio del nuoto è stata certificata dagli ispettori della Fin ed è stata abilitata anche a svolgere competizioni internazionali Fina. Questo importante obiettivo è stato raggiunto grazie alla collaborazione della Sts marine gruop, centro di formazione per marittimi. La struttura verrà in parte utilizzata anche per corsi di formazione, senza gravare sulle casse della Teateservizi, anzi con un ulteriore introiti derivanti da tale attività oltre che alla prossima introduzione di ulteriori corsi formativi sempre più specializzati.

La stagione sportiva è quindi stata più che positiva grazie ad una gestione corretta, oculata e lineare. Per quanto riguarda i corsi e gli allenamenti saltati, l’amministratore di Teateservizi garantisce che saranno recuperati 

con tempi e modi che decideranno i nostri coordinatori di vasca, ma nulla andrà perso, questo è sicuro. Sono convinto che già da domani la piscina tornerà ad essere affollata come sempre, in attesa che inizi una stagione estiva all’aperto che sarà ricca di piacevoli novità e di nuovi servizi per i nostri meravigliosi utenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento