Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Sanità, la Chirurgia dell'ospedale di Atessa verso la chiusura?

Decisione improvvisa del collegio della Asl, ma la struttura si apprestava a diventare un punto di riferimento per l'area frentana

L’ospedale San Camillo di Atessa senza Chirurgia. E' quanto avrebbe deciso la riunione del Collegio di Direzione della Asl Lanciano-Vasto-Chieti.

Una decisione che,se confermata, rappresenta un grave danno per il territorio, come evidenzia l’onorevole Fabrizio Di Stefano:  “Apprendiamo con sconcerto, ma credo che lo stesso sentimento lo abbiano provato i cittadini di Atessa, la notizia dell' improvvisa decisione di chiudere un reparto di chirurgia che, alla prova dei risultati, ha dimostrato che poteva e può restare funzionante – dichiara Di Stefano -  e che nel Piano Sanitario attualmente in vigore ha un ruolo ben specifico”.

Dopo il Punto Nascita di Ortona, la provincia di Chieti è destinata a perdere un altro reparto, in un’altra città.  "Quello che sgomenta ancor di più- sottolinea Di Stefano -è l'assoluta assenza di confronto con il territorio nell' assumere decisioni, e quindi, con il personale medico e paramedico che vive quotidianamente l'ospedale, ma anche con gli stessi pazienti.

Dov'è adesso quella sinistra atessana che tanto rumorosamente si faceva sentire allora, e oggi è silente, com'è silente ad Ortona il sindaco con l'intera amministrazione?”.

Per il consigliere regionale di Abruzzo Civico, Mario Olivieri: “O la Asl non ha recepito, a suo tempo, la sollecitazione del presidente della Giunta regionale, nonchè Commissario per la sanità, oppure ha deliberatamente deciso di penalizzare una struttura che, secondo il progetto che si era delineato in quella circostanza, si apprestava a diventare un punto di riferimento per l'area frentana, in ambito chirurgico.

C'è da augurarsi che il Collegio di Direzione abbia preso un abbaglio” dice annunciando iniziative.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, la Chirurgia dell'ospedale di Atessa verso la chiusura?

ChietiToday è in caricamento