rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Chiusura piccoli ospedali: a rischio anche Ortona e Atessa?

"Piccoli e inefficienti" secondo il ministero della Salute, che ha già pronta la lista dei "mini-ospedali" con meno di 120 posti letto da chiudere. Cinque sono in Abruzzo

Sono 175 i piccoli ospedali con meno di 120 posti letto che rischiano la chiusura in Italia, cinque in Abruzzo e due nella provincia di Chieti: Ortona e Atessa, assieme a Penne, Popoli e Castel di Sangro. E' quanto rivela il quotidiano "La Stampa": per il nuovo Patto per la salute tali strutture risulterebbero “inefficienti e fonte di sprechi”.

Se Regioni e governo daranno il via libera,  le strutture presenti nella lista stilata dovranno chiudere, in attesa di essere riconvertiti in quelle strutture per la riabilitazione o per le lungodegenze che scarseggiano. Ma è già polemica. "Nelle zone disagiate vanno mantenuti dei presidi sanitari- è il parere di Costantino Troise, segretario nazionale del sindacato dei medici ospedalieri Anaao - magari non ospedali veri e propri ma servizi con caratteristiche utili a quella popolazione sì",. E sicuramente nei prossimi giorni anche i coordinatori abruzzesi daranno lo stesso parere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura piccoli ospedali: a rischio anche Ortona e Atessa?

ChietiToday è in caricamento