rotate-mobile
Cronaca Rocca San Giovanni

Chiosco smontato e rimontato, nuovi accertamenti sulla Via Verde

I carabinieri forestali sono tornati a fare controlli sulla regolarità di una struttura in località Cavalluccio, a Rocca San Giovanni, rimossa dopo un primo accertamento e nuovamente autorizzata

I carabinieri forestali di Lanciano sono tornati, lunedì 13 maggio, sulla Via Verde per ulteriori accertamenti su opere e manufatti di carattere stagionale che stanno sorgendo in vista della nuova stagione estiva.

In particolare, su delega della procura frentana che ha aperto un'inchiesta, i controlli hanno riguardato località Cavalluccio, dove un primo sopralluogo c'era stato già lo scorso 26 gennaio.

In quell'occasione i militari avevano accertato che il chiosco, a ridosso della ciclopedonale della Costa dei trabocchi, non era stato rimosso al termine della concessione stagionale; inoltre erano state riscontrate alcune opere abusive (servizi igienici) e difformità rispetto alle superfici autorizzate, che per quanto riguarda il chiosco non devono superare i 30 metri quadrati.

In seguito agli accertamenti di gennaio, è arrivata l'ordinanza di demolizione da parte degli uffici comunali. Ordinanza che è stata ottemperata dall'imprenditore, il quale nel frattempo ha ottenuto una nuova autorizzazione per rimontare un chiosco prefabbricato in legno.

Anche questa opera, però, sarebbe finita nel mirino dei controlli: il nuovo chiosco sarebbe stato collocato in posizione più arretrata rispetto a quanto autorizzato, ombreggi ed altre pertinenze andrebbero oltre le superfici consentite. Al momento si tratta di contestazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiosco smontato e rimontato, nuovi accertamenti sulla Via Verde

ChietiToday è in caricamento