menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti Scalo, infastidito dai vicini si presenta a casa loro col fucile: condannato

Tre mesi di pena e 4.500 euro di risarcimento per un 25enne che aveva minacciato una coppia dopo essere rientrata dal mare

Tre mesi e 4.500 euro di risarcimento e spese legali: è la pena inflitta dal tribunale di Chieti a un 25enne di Chieti Scalo, M.M., condannato per aver minacciato con un fucile i vicini di casa.

I fatti risalgono al 2015 quando la coppia di vicini, rientrando a casa dal mare avrebbe sollevato polvere e sabbia da un tappeto infastidendo il giovane che poco dopo si è presentato alla porta con un fucile. “Che dobbiamo fare?” ha chiesto senza puntare loro l’arma, ma scatenando la paura nella coppia che ha poi denunciato l’accaduto. Tra i vicini c’erano precedenti dissapori pare legati alla costruzione di un gazebo da parte della famiglia del 25enne condannato. La coppia ha poi venduto la casa, probabilmente non sentendosi al sicuro.

Ieri l’epilogo con la decisione del giudice. In casa del giovane sono stati trovati e sequestrati due vecchi fucili regolarmente detenuti e un porto d’armi.

Sputi e minacce ai dirimpettai

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento