Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Chieti e la città di Minamishimabara unite nel segno di Padre Alessandro Valignano

Si rinnova il "Patto di amicizia" tra le due città legate dalla figura del missionario gesuita

Sabato prossimo, per l'ottavo anno consecutivo, una delegazione di 8 studenti giapponesi di età compresa tra i 13 e i 15 anni arriverà in visita istituzionale a Chieti. I ragazzi, accompagnati dal viceprovveditore agli Studi, Ryouzou Fukumatsu  e dalla sovrintendente dell’ufficio per l’educazione scolastica, Chiemi Tsutsumi saranno accolti, alle 17,  nall'aula “Manzini” del liceo “G.B.Vico” dove si terrà una cerimonia ufficiale. 

"Nel segno del padre gesuita teatino Alessandro Valignano, che per primo giunse in missione in Giappone facendo conoscere al continente asiatico l’Europa e il mondo cristiano – commenta l’assessore Viola - Chieti e Minamishimabara hanno avviato scambi di natura culturale.  In occasione della prossima permanenza a Chieti, la delegazione nipponica avrà modo di partecipare ad incontri, visitare i nostri maggiori musei e di dedicarsi alla conoscenza del tessuto artigianale e delle aziende enogastronomiche cittadine con visite presso importanti realtà del territorio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti e la città di Minamishimabara unite nel segno di Padre Alessandro Valignano

ChietiToday è in caricamento