Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Chieti, i Carabinieri arrestano due ladri di portafogli

Un uomo e una donna sono finiti in manette per furto dopo essere stati colti in flagranza di reato mentre armeggiavano con il borsellino di un'insegnante del liceo Vico. Avevano derubato anche un dipendente della Camera di Commercio

I Carabinieri di Chieti hanno arrestato una coppia di Lanciano per furto. Tutto è partito dalla denuncia di un uomo, dipendente della Camera di Commercio di Chieti, che si era assentato temporaneamente dal proprio ufficio, lasciandovi incustodito il proprio borsellino. La vittima e gli altri impiegati hanno notato un uomo e una donna che si aggiravano con fare sospetto per i vari uffici, hanno fornito la descrizione ai Carabinieri, e i due malviventi sono stati colti in flagrante in via Lanciani.

Seduti sul marciapiede, infatti, i ladri stavano armeggiando con in mano un portafogli. A.P., 38 anni, e M.R., 33 anni, sono stati accompagnati in caserma per i successivi accertamenti, dai quali è stato possibile appurare che il portafogli in loro possesso era stato appena rubato a una professoressa del liceo classico Vico. Addosso ai due è stato ritrovato anche il contenuto del borsellino sottratto al dipendente della Camera di Commercio. La coppia è finita in manette, e questa mattina si è svolta l’udienza di convalida che ha condannato al carcere i due imputati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti, i Carabinieri arrestano due ladri di portafogli

ChietiToday è in caricamento