Chieti, abusi sessuali sui bambini: chiuso l'incidente probatorio per l'ex allenatore

Adesso toccherà al sostituto procuratore della Repubblica Giuseppe Falasca chiudere le indagini e chiedere il rinvio a giudizio dell'uomo, 52 anni, che è in carcere dal 22 marzo del 2017

Il tribunale di Chieti

Si e' concluso dinanzi al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Chieti, Isabella Maria Allieri l'incidente probatorio, iniziato il 13 giugno dello scorso anno e caratterizzato da una serie di udienze, disposto per verificare le affermazioni degli otto bambini di eta' compresa fra 8 e 13 anni, dei quali il loro ex allenatore di baseball avrebbe abusato in diverse circostanze e luoghi.

L'uomo, 52 anni, e' in carcere dal 22 marzo 2017. Per una delle piccole vittime la violenza sessuale e' stata confermata da un certificato medico dopo una visita in ospedale. Stando alla perizia redatta dalla psicologa incaricata dal giudice, Gloria Colabufalo, le piccole vittime sono credibili clinicamente, cioe' attendibili, e hanno la capacita' di testimoniare.

Sempre dalla perizia, secondo quanto si e' appreso, emerge che anche un altro bambino, non ricompreso fra le vittime, avrebbe subito abusi da parte dell'ex allenatore. Dopo la fase dell'incidente probatorio, e' stata disposta la trasmissione degli atti alla Procura: tocchera' al sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giuseppe Falasca chiudere le indagini e chiedere il rinvio a giudizio dell'uomo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

Torna su
ChietiToday è in caricamento