Cronaca Fara Filiorum Petri

Fara Filiorum Petri, danni alla chiesa dopo la ristrutturazione: denuncia alla Soprintendenza

Secondo Andrea Iezzi (Comitato Abruzzese del Paesaggio) i lavori avrebbero determinato la sabbiatura del portale in laterizio e del piccolo campanile. La chiesa è in parte di origine medievale

L'antica chiesa di Sant'Eufemia a Fara Filiorum Petri, in parte risalente al Medioevo, danneggiata dai lavori di ristrutturazione. E' quanto denuncia alla Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali il presidente del Comitato Abruzzese del Paesaggio, Andrea Iezzi.

Secondo Iezzi i lavori di ristrutturazione avrebbero determinato la ''sabbiatura del portale in laterizio e del piccolo campanile, la rimozione della teca in legno, di inizio '900, contenente la statua di Sant'Eufemia, oltre che la nuova intonacatura della facciata anteriore''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fara Filiorum Petri, danni alla chiesa dopo la ristrutturazione: denuncia alla Soprintendenza

ChietiToday è in caricamento