menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede l'elemosina e minaccia i poliziotti, 40enne denunciata

La donna, finita nei guai insieme a un coetaneo, pretende abitualmente soldi, in modo molesto, dalle persone che transitano nei pressi dell'ospedale civile 'Santo Spirito' di Pescara

Oltraggio a pubblico ufficiale e minacce gravi. Sono le accuse a carico di una 40enne di Chieti, che abitualmente chiede l'elemosina - anche in modo molesto - alle persone che transitano nei pressi dell'ospedale civile 'Santo Spirito' di Pescara.

La donna è finita nei guai insieme a un suo coetaneo del capoluogo adriatico. I due, che sono stati denunciati a piede libero, sono stati sorpresi dal personale del posto fisso di polizia del nosocomio mentre stavano litigando con gli addetti al servizio d'ingresso.

La teatina e il pescarese hanno subito reagito in modo oltraggioso e irriguardoso verso tutti i presenti, e in particolare nei confronti degli agenti, che hanno quindi provveduto a identificarli e segnalarli all'autorita' giudiziaria. L'uomo è indagato anche per inosservanza al foglio di via obbligatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento