Diabete mellito: il professor Chiarelli martedì a 'Medicina 33 su rai 2

Il direttore della Clinica Pediatrica di Chieti sarà intervistato da Luciano Onder nel corso della trasmissione in onda alle ore 13.30, subito dopo il TG2

Il professor Chiarelli, Direttore del Dipartimento Materno-Infantile e della Clinica Pediatrica di Chieti, sarà intervistato da Luciano Onder nel corso della trasmissione "Medicina 33", in onda domani alle ore 13.30, subito dopo il TG2.

Il pediatra parlerà di diabete nei bambini, un delle malattie croniche più frequenti: circa un bambino ogni 600-800 in Abruzzo ha il diabete, con una incidenza di circa 8-10 nuovi casi per 100.000 bambini per anno.

Il diabete mellito di tipo 1 (T1DM) è determinato dalla distruzione progressiva, ma inesorabile, delle cellule beta del pancreas che si verifica, per motivi ancora non completamente chiariti, in soggetti geneticamente predisposti. Il bambino deve sottoporsi a controlli periodici (ogni 3-4 mesi) che valutino la qualità del controllo metabolico (emoglobina glicosilata) e la presenza di eventuali patologie associate (malattia celiaca, tiroiditi, malattie dermatologiche, ecc.) o di iniziali complicanze acute e croniche (ipoglicemia, cheto acidosi, retinopatia, nefropatia, ecc.).

La qualità delle cure è molto migliorata negli ultimi anni grazie a sistemi sempre migliori di somministrazione dell'insulina. La disponibilità di un Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica presso la Clinica Pediatrica di Chieti, con la disponibilità di personale medico e infermieristico dedicato, è di grande importanza per i bambini abruzzesi che trovano nella nostra regione un centro di eccellenza, presso il quale sono seguiti oltre 600 bambini con diabete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus, primo caso in Abruzzo: paziente positivo al primo test ricoverato a Teramo

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Coronavirus: sarà trasferito allo Spallanzani il primo paziente positivo in Abruzzo

Torna su
ChietiToday è in caricamento