menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Centro per l’impiego inattivo da giorni: gli utenti chiamano i carabinieri

Protesta questa mattina al Theate Center: in ufficio non c'è nessuno e gli utenti non sono stati avvisati

Uffici aperti, luci accese, volontari dentro a distribuire i numeri di prenotazione, ma nessun impiegato a servire gli utenti. Così il Centro per l’impiego in via Spezioli si presentava questa mattina.

Di fatto da lunedì i servizi sono stati sospesi senza preavviso, ad eccezione di quello affisso giovedì scorso con cui si comunicava la chiusura (per quel giorno) causa neve.

Esasperati, questa mattina circa trenta utenti hanno protestato chiamando i carabinieri e i vigili urbani. Qualcuno ha contattato anche il Comune che ha dirottato la questione alla Provincia a cui fino a pochi giorni fa competeva il Centro per l’impiego. Quest’ultima ha rimbalzato la questione alla Regione. “Ci hanno detto che alcuni impiegati avevano avuto problemi a raggiungere la sede di Chieti per via del maltempo - riferisce un cittadino, tornato più volte al Theate Center per avere un certificato – poco prima delle 10 e 30 è intervenuto sul posto il direttore dello stabile con un’impiegata, scusandosi. L’emergenza è rientrata e i carabinieri non sono più arrivati”.

Il servizio è ripreso normalmente a metà mattina. Qualcuno giura di aver sentito che il Centro per l’impiego avrebbe fatto gli straordinari per recuperare le ore perse. In realtà, poco dopo le 12, le tendine erano già abbassate di nuovo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento