menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consorzio Matrix apre le porte dei centri di accoglienza agli indigenti

Il progetto garantisce ospitalità a chiunque ne abbia bisogno - dunque non soltanto immigrati o rifugiati politici - nei centri di accoglienza gestiti dal consorzio nei comuni di Vasto, Palmoli, Carunchio, Guardiagrele, Roccamontepiano e Celenza sul Trigno

Per garantire l'accoglienza ai meno fortunati nei mesi di freddo, torna il progetto "Una tovaglia per tutti", istituito dal Consorzio Matrix e dalla prefettura di Chieti. Si tratta di un progetto che garantisce ospitalità a chiunque ne abbia bisogno - dunque non soltanto immigrati o rifugiati politici - nei centri di accoglienza gestiti dal consorzio nei comuni di Vasto, Palmoli, Carunchio, Guardiagrele, Roccamontepiano e Celenza sul Trigno. Per saperne di più, è possibile anche rivolgersi telefonicamente ai Servizi Sociali di questi Comuni interessati.

Il progetto è già stato realizzato negli scorsi anni, con il plauso del ministero dell'Interno e menzionato per merito dalla IV Commissione Regione Abruzzo per “la collaborazione dei Comuni che svolgono le funzioni di assistenza sociale nei confronti dei cittadini". Si tratta di una iniziativa chiaramente mirata all’integrazione sociale non solo da parte dei migranti ma anche delle comunità nelle quali sono ricevuti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento