rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Quattro nuovi cavalieri difendono il patrimonio enogastronomico abruzzese

A Chieti Scalo l'Ordine dedicato ai maccheroni alla chitarra ha insignito i cuochi Marrangoni e Ciarulli e i professori Di Francesco e Cercone

Franco Cercone, Gabriele Marrangoni, Gabriele Di Francesco e Tobia Ciarulli sono i nuovi insigniti dall’Ordine dei Cavalieri dei maccheroni alla chitarra, proclamati la mattina di martedì 14 aprile a Chieti scalo.

La cerimonia annuale di consegna delle fasce ai nuovi Cavalieri, svoltasi con la collaborazione dell’Unione cuochi Abruzzesi e il patrocinio della Camera di Commercio di Chieti, è stata preceduta dal convegno “La cucina povera”, con il sociologo Ezio Sciarra e l’endocrinologo Corrado Pierantoni, esperto di nutrizione clinica. Alla manifestazione erano presenti anche due classi quinte degli istituti alberghieri “F. De Cecco” di Pescara e “Crocetti-Cerulli” di Giulianova e le delegazioni delle associazioni cuochi delle provincia di Pescara e Teramo e della Val di Sangro.

"Queste fasce sono un ringraziamento per chi difende la cultura enogastronomica abruzzese, nei suoi aspetti più autentici" ha spiegato Peppino Tinari, presidente dell’Ordine per il biennio 2013-2015. Al termine del convegno è stato presentato il prototipo di chitarra che i Cavalieri hanno commissionato a un artigiano di Pretoro, la cui vendita (anche on line, tramite il sito www.cavalierichitarra.it) finanzierà le attività dell’Ordine, che è senza scopo di lucro.

L’Ordine dei Cavalieri dei Maccheroni alla Chitarra è stato costituito all’interno dell’Unione Cuochi Abruzzesi nell’ottobre 2013. Ad oggi conta un totale di 25 Cavalieri. Tredici sono nel Direttivo e sono i cuochi Peppino Tinari, Antonio De Sanctis, Andrea Di Felice, Domenico Di Nucci, Lorenzo Ferretti, Leo Giacomucci, Lorenzo Pace e Marcello Spadone; gli enogastronomi Leonardo Seghetti, Mimmo D’Alessio e Domenico Russi; e i giornalisti Cristina Mosca (segretario) e Massimo Di Cintio. Il gruppo è completato dai cuochi Pino Finamore, William Zonfa, Gianluca Sergiacomo, Nicola Vizzarri, Nadia Moscardi, Alessandra Speranza, Tobia Ciarulli e Gabriele Marrangoni; la giornalista Jolanda Ferrara; gli studiosi Gabriele Di Francesco e Franco Cercone e il docente Nicola Tantimonaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro nuovi cavalieri difendono il patrimonio enogastronomico abruzzese

ChietiToday è in caricamento