Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

La Cassazione annulla l'interdizione di rettore e dg, Del Vecchio torna alla d'Annunzio

Il direttore generale ha incontrato per poco più di mezz'ora il rettore nel suo ufficio e i direttori di dipartimento scrivono a Caputi

La Cassazione ha annullato l'interdizione di sei mesi, scattata lo scorso marzo, a carico dell'ex rettore dell'università d'Annunzio Carmine Di Ilio, poi dimessosi, e del direttore generale Filippo Del Vecchio. Secondo la Suprema Corte, non sussistono esigenze cautelari tali da giustificare il provvedimento di interdizione, anche se ovviamente il procedimento di indagine va avanti. 

E ieri (venerdì 7 luglio), Del Vecchio, dopo aver anticipato con una lettera al nuovo rettore Sergio Caputi di voler tornare al suo posto, si è presentato in via dei Vestini. Il direttore generale ha incontrato per poco più di mezz'ora il rettore nel suo ufficio, un colloquio "cordiale", come ha specificato lo stesso Caputi, “anche perché non ci sono rapporti tesi a livello personale, ma il problema sussiste esclusivamente a livello lavorativo”.

Intanto, temendo che l'ateneo torni "nell'occhio del ciclone", ieri pomeriggio tutti i direttori di dipartimento hanno inviato una lettera a Caputi, esprimendo "piena fiducia al professor Sergio Caputi, assicurando il nostro leale e convinto contributo all'azione politica che, quale nuovo rettore dell'ateneo, ha il diritto dovere di porre in essere. Per le medesime ragioni non possiamo che auspicare che tutti coloro che, istituzionalmente legati al Rettore da un rapporto fortemente e imprescindibilmente fiduciario, di ciò tengano conto in ogni loro azione e decisione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cassazione annulla l'interdizione di rettore e dg, Del Vecchio torna alla d'Annunzio

ChietiToday è in caricamento