Cronaca Casalincontrada

Casalincontrada, emergenza idrica: Aca non rispetta i giorni di chiusura

A renderlo noto, il gruppo Casale Futuro: molte utenze sono senza acqua non solo durante le ore notturne e nei giorni prestabiliti dall'Aca, ma anche durante il giorno

Meno acqua anche a Casalincontrada in questi giorni. Ma, contrariamente a quanto scritto nel calendario ufficiale delle interruzioni divulgato dall'Aca, qui l'acqua va via non solo di notte e durante i giorni prestabiliti, il lunedì e il giovedì. A denunciarlo è il capogruppo di Casale Futuro, Sergio Montanaro, che chiosa: "Già da subito pare non siano rispettati i tempi e gli orari di chiusura, come segnalano i cittadini. E siamo solo all'inizio dell'estate".

Contrariamente a quanto segnalato dall’Aca dunque, molte utenze infatti sono senza acqua non solo durante le ore notturne e quando c’è erogazione, i problemi di pressione rendono difficile la possibilità di utilizzo e creano grosse problematiche alle caldaie. Inoltre, chiamando i numeri di riferimento dell'Aca per avere informazioni è praticamente impossibile mettersi in contatto con l'azienda.


"Grave appare questa emergenza inspiegabile agli occhi di noi utenti ancor più dopo le note vicende giudiziarie e le intercettazioni diffuse dalla Digos - conclude il capogruppo - che hanno svelato il modo di costruire la dirigenza degli enti che dovrebbero garantire la qualità del servizio. È proprio ora che enti come l’Aca stessa siano chiusi e i cda messi alla porta con la necessità di accertare la condotta di coloro che si sono avvicendati ai vertici di queste aziende".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalincontrada, emergenza idrica: Aca non rispetta i giorni di chiusura

ChietiToday è in caricamento