rotate-mobile
Cronaca Casacanditella

Casacanditella, dietro front della società: no alla discarica

Alla vigilia dell'incontro pubblico convocato dal Comitato cittadino "No alla discarica di Casacanditella", la società Casabella s.r.l. con una lettera di intenti ha ritirato il progetto

Niente  discarica a Casacanditella. Alla vigilia dell’incontro pubblico convocato dal Comitato cittadino “No alla discarica di Casacanditella”, la società Casabella s.r.l. con una lettera di intenti ha ritirato il  progetto. “E' stata l'unione di tutta la popolazione, a fare la forza” hanno sottolineato durante l’assemblea di venerdì scorso, presenti il sindaco  Giuseppe D'Angelo, il presidente del comitato Luca  Spinogatti e il professor Mario Luigi Rainone dell'Università  D'Annunzio.

Quest’ultimo ha posto in luce l’inopportunità di  realizzare una discarica da un milione di metri cubi  in una zona non idonea e a ridosso delle case: “Per darvi un'idea della grandezza della discarica – ha detto - considerate che la volumetria prevista potrebbe ospitare 3000 appartamenti da 100 mq l'uno per un totale di 9000 persone. Certamente se  un'impresa edile avanzasse una simile proposta sarebbe considerata assurda in  relazione al territorio. E' inoltre da tener presente” ha aggiunto il professore “che, discariche così enormi, non sono più state realizzate in Italia, negli ultimi dieci anni,  fatta eccezione per l'ampliamento di quella di Macerata che è però divenuta di  interesse interregionale servendo così un territorio vastissimo. Non solo il territorio  pedemontano di Casacanditella ha vocazione agricola ed ospita alcuni tra i più  pregiati vitigni italiani, ma non ha una produzione di rifiuti che giustifichi una  capienza così spropositata”.

 Il comitato e tutta la popolazione aspettano che alla lettera di intenti della società faccia seguito in sede regionale il formale ritiro del progetto e chiedono, inoltre, che  per l'area di Montevecchio, fosso delle ghiande, venga ripristinata la “zona di  ripopolamento e cattura, così che la fauna possa ancora aggirarsi indisturbata in  questo splendido angolo di Casacanditella”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casacanditella, dietro front della società: no alla discarica

ChietiToday è in caricamento