Casa di riposo abusiva a Cupello: chiusa dopo l'ispezione dei Nas

La titolare è stata denunciata anche per esercizio abusivo della professione sanitaria. Il sindaco ha disposto la cessazione immediata dell’attività

I carabinieri del Nas di Pescara hanno condotto attività ispettiva che ha condotto alla chiusura di una struttura ricettiva per anziani nel comune di Cupello.

Dagli accertamenti è emerso che la stessa era stata attivata in assenza della prescritta autorizzazione comunale al funzionamento. La titolare, una donna di 60 anni, è stata denunciata dai carabinieri non solo per la conduzione della struttura sanitaria abusiva, ma anche per esercizio abusivo della professione sanitaria e per aver sistematicamente omesso di segnalare alla competente autorità di pubblica sicurezza le generalità delle persone alloggiate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Cupello, prontamente informato della situazione, ha disposto la cessazione immediata dell’attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Cosa non lavare mai in lavastoviglie, per stoviglie sempre perfette: l’elenco

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • Francavilla in lutto per la scomparsa del tabaccaio Enzo Catelli

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

Torna su
ChietiToday è in caricamento