Carenze igieniche e organizzative: i Nas segnalano una casa famiglia

Le indagini dei carabinieri hanno riguardato una struttura della provincia di Chieti. Segnalato alle autorità il responsabile della struttura

"Evidenti carenze igieniche, strutturali e organizzative rispetto a quelle necessarie per il funzionamento come comunità protetta". Questo è quanto emerso dalle indagini condotte dai militari del Nas di Pescara, a conclusione dell'attività ispettiva condotta nei confronti di una casa famiglia per minori che ha sede in provincia di Chieti.

I carabinieri hanno segnalato alla competente autorità sanitaria e amministrativa il responsabile della struttura per aver attivato l'attività senza i necessari requisiti previsti dalla legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento