menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carcere: turni massacranti a Lanciano, polizia penitenziaria annuncia proteste

Manifestazioni di protesta al supercarcere di Lanciano dalla prossima settimana: i sindacati denunciano turni massacranti, con interruzione in alcuni casi dei periodi di ferie e senza il necessario riposo tra un turno e l'altro

La polizia penitenziaria denuncia criticità al supercarcere di Lanciano, dove il numero degli agenti viene ritenuto insufficiente e annuncia un sit-in.

"Nonostante le numerose richieste di incontro avanzate all'Amministrazione regionale dall'aprile 2014 - scrivono i sindacati Uil, Sappe, Osapp, Sinappe, Cgil e Cnpp in una nota congiunta - abbiamo notato una diffusa indifferenza verso le nostre recriminazioni. A tutt'oggi, non vi è stato alcun riscontro. E' ormai insostenibile la carenza di personale che ha portato negli ultimi mesi ad un numero di poliziotti penitenziari amministrati a Lanciano di 137 unità, dei quali solo 132 in servizio effettivo. Una criticità oggettiva per il corretto funzionamento dell'istituto, visto che la previsione di personale necessario al funzionamento minimo èdi 163 unità".

I sindacati annunciano proteste dalla prossima settimana che vanno da un sit-in, davanti al carcere, a un'astensione dalla mensa di servizio fino a  uno sciopero dello straordinario.

I sindacati denunciano turni massacranti, con interruzione in alcuni casi dei periodi di ferie e senza il necessario riposo tra un turno e l'altro. Nel carcere di Lanciano i detenuti sono circa 300.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento