rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Scrive sui social che vuol farla finita, i carabinieri entrano in casa e sventano un tentato suicidio a Chieti

È stata la ex compagna a dare l'allarme. Quando i militari sono arrivati il giovane voleva ammazzarsi con i fili dell’elettricità annodati a mo’ di cappio

Voleva farla finita, come aveva lasciato intendere da alcuni post pubblicati sul suo profilo Facebook poco prima. Messaggi che avevano fatto preoccupare la ex convivente la quale ha lanciato l’allarme chiamando il 112. E ieri, nella tarda serata, l’intervento tempestivo dei carabinieri della sezione Radiomobile di Chieti ha sventato un tentativo di suicidio nell’abitazione di un 28enne di Chieti.

Quando i militari, dopo alcune verifiche, sono arrivati in casa del teatino lo hanno trovato in evidente stato depressivo e di frustrazione, presumibilmente per amore e perché si ritrovava in difficoltà economiche. In camera da letto aveva preparato, su un tubo a vista, un cappio realizzato con i fili dell’elettricità pronto per essere utilizzato.

Con calma sono riusciti a farlo ragionare e a desistere, contemporaneamente è stato richiesto l’intervento del personale sanitario. Il giovane è stato poi trasportato per gli accertamenti del caso in ospedale, dove ha trascorso la notte.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrive sui social che vuol farla finita, i carabinieri entrano in casa e sventano un tentato suicidio a Chieti

ChietiToday è in caricamento