menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri di Chieti arrestano spacciatore a Roma, si era rifugiato nella villa dei rom

Duro colpo alla rete del narcotraffico inferto dalle forze dell'ordine

I militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti, coadiuvati da quelli del Gruppo Carabinieri di Frascati, al termine di incessanti ricerche hanno rintracciato e tratto in arresto Adriano Ciarelli, 44enne, domiciliato a Milano, di fatto senza fissa dimora, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari di Chieti su richiesta della locale Procura per reati in materia di stupefacenti. 

La misura restrittiva scaturisce dall’arresto operato lo scorso 11 luglio nei confronti di Altin Matev e Giulio Bacani per concorso in traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso del quale erano stati sequestrati 5 panetti di sostanza stupefacente del tipo eroina per un totale di 2,5 chili. 

La certosina attività investigativa svolta dai militari ha consentito di raccogliere ed importanti elementi probatori e di avanzare, per il medesimo reato, la misura cautelare in carcere nei confronti di Angelo Ciarelli 44enne, arrestato lo scorso 29 luglio a Bellante (Te), dove era  domiciliato e Adriano Ciarelli che si era reso irreperibile.

Ieri quest'ultimo è stato tratto in arresto in Roma, all’interno di una villa in uso ad una nota famiglia rom della capitale. Al termine delle formalità di rito è stato associato alla casa circondariale Regina Coeli.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento