menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri: emozioni e ricordi alle celebrazioni della Virgo Fidelis

A Ortona l'arcivescovo Cipollone ha donato ai carabinieri una reliquia di San Tommaso per cappella che sarà istituita all’interno della sede del Centro Nazionale Amministrativo dell’Arma dei Carabinieri di Chieti

E’ stata celebrata questa mattina, nella basilica “San Tommaso Apostolo” a Ortona, la santa messa per la ricorrenza della “Virgo fidelis”, Patrona dell’Arma, della “giornata dell’orfano” e, contestualmente, per ricordare il 77° anniversario della “Battaglia di Culqualber”. Alla cerimonia religiosa  è stata officiata da monsignor Emidio Cipollone, arcivescovo di Lanciano – Ortona che, nella circostanza, ha donato ai carabinieri una reliquia di San Tommaso, necessaria per consacrare la nuova Cappella che sarà istituita all’interno della sede del Centro Nazionale Amministrativo dell’Arma dei Carabinieri di Chieti, dove sarà successivamente custodita.

Particolarmente sentito è stato il momento della lettura della preghiera del Carabiniere, affidata alla dottoressa Erika Scarinci, figlia del Mar. Magg. Pasquale Scarinci, già comandante della stazione Carabinieri di Montenero di Bisaccia, deceduto in  servizio nel luglio del 2015.

Nel corso della cerimonia, il comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise ha consegnato un premio per meriti di studio conferito dall’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri al dottor Damiano Grossi, figlio del Brig. Capo Tommaso Grossi, già in servizio al N.O.R.M. della compagnia di Sulmona, deceduto a settembre dello scorso anno.

             

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento