menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantiere aperto alla ex Berardi: in un anno pronti gli uffici, poi la sede del Masci

I primi interventi prevedono la demolizione e ricostruzione degli edifici. In un anno saranno ricostruite le palazzine destinate ad ospitare la Ragioneria dello Stato, l’Ispettorato del lavoro, la sala operativa della Prefettura

Sono finalmente partiti i lavori di riqualificazione della ex caserma Berardi in via Ferri, destinata a diventare nuovo polo logistico e amministrativo in cittàsecondo quanto previsto dal Piano di razionalizzazione delle Amministrazioni dello Stato firmato dall’Agenzia del Demanio, dal Comune di Chieti e tutti gli Enti coinvolti.

I primi interventi prevedono la demolizione e ricostruzione, con maggiori standard di efficienza energetica e di resistenza sismica, degli edifici compresi nel Lotto 1per oltre 6.000 mq.

In un anno saranno ricostruiti gli edifici che ospiteranno gli uffici, in due quelli destinati a diventare la sede del liceo Scientifico Masci.

"In particolare - spiega l'Agenzia del Demanio - la ditta GG Costruzioni di Montoro (Avellino), aggiudicataria dell’Intervento 4 per 4.245.802 euro, in un anno ricostruirà le palazzine destinate ad ospitare la Ragioneria Generale dello Stato, l’Ispettorato territoriale del lavoro di Chieti, la sala operativa della Prefettura, un auditorium polifunzionale e spazi per altre Amministrazioni.

L’a.t.i. guidata dalla ditta GIMA srl di Campagnano di Roma, invece, ha dato il via ai lavori dell’Intervento 5, aggiudicato per 5.066.498 euro, finalizzati a ricostruire in due anni gli edifici destinati a nuova sede del liceo Masci e al polo archivistico, oltre alla palestra annessa, che sarà anche fruibile dalla cittadinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento