Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Tufillo

Canile di Tufillo: dopo il mailbombing scattano gli accertamenti

Dopo le numerose segnalazioni rimbalzate da domenica i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni sono intervenuti assieme ai veterinari della Asl

Dopo il mailbombing, le segnalazioni e le foto degli animali in condizioni precarie rimbalzate sui social network  negli ultimi giorni, ieri è scattata l'ispezione al canile di Tufillo.

Per tutto il poneriggio i carabinieri dei Nas di Pescara e i veterinari della Asl Lanciano-Vasto-Chieti sono intervenuti e hanno controllato le condizioni di un centinaio di animali ospiti del canile situato nel Medio Vastese.

I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni  hanno accertato che alcuni cani presentavano pelo conglomerato in più regioni del corpo e sono stati avviati immediati interventi risolutivi da parte dei veterinari della Asl.  Sono state inoltre riscontrate alcune difformità gestionali. Al momento sono in corso ulteriori accertamenti di concerto col servizio veterinario.

Gli animali al canile di Tufillo

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile di Tufillo: dopo il mailbombing scattano gli accertamenti

ChietiToday è in caricamento